Cronaca Ventotene

Hashish nella camera d’albergo dove lavora, arrestato a Ventotene

In manette un giovane in un'operazione dei carabinieri con il nucleo cinofili di Roma. Durante la perquisizione trovati 40 grammi dello stupefacente, denaro e strumenti per il confezionamento

La droga è stata trovata nella camera dell'albergo dove lavorava. Le manette, in flagranza di reato, sono scattate ai polsi di un giovane nella giornata di ieri sull’isola di Ventotene.

In campo sono scesi i carabinieri del locale comando stazione, in collaborazione con i militari del nucleo cinofili della capitale, nell’ambito di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti.

Gli uomini in divisa hanno rinvenuto la droga proprio durante una perquisizione operata all’interno della stanza dell’hotel che il giovane pusher occupava da quando lavorava nella struttura.

Durante le ricerche sono saltati fuori circa 40 grammi di hashish, 140 euro – considerato il provento dell’attività di spaccio -, e tutto il materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi dello stupefacente.

Il ragazzo è stato immediatamente arrestato mentre quanto rinvenuto durante la perquisizione è stato sequestrato dai carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hashish nella camera d’albergo dove lavora, arrestato a Ventotene

LatinaToday è in caricamento