Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Latina tra le fiamme: paura tra Borgo Piave, Sabotino e Montello

Violento incendio nell'area all'ingresso del capoluogo; lambite le abitazioni con i residenti costretti alla fuga; decine di stranieri fatti evacuare dallo stabile dell'ex Pozzi Ginori

Tanta paura ieri pomeriggio nell’area compresa tra Borgo Piave, Sabotino e il Montello. Un violento e vasto incendio ha lambito le abitazioni, gettando nel panico i residenti e costringendoli alla fuga.

Massiccio il dispiegamento di forze per spegnere le fiamme che sembravano indomabili. Diversi i focolai per un incendio di estese proporzioni; oltre ai vigili del fuoco, intervenuti sia con mezzi di terra che con elicotteri che approfittando del vicino mare per raccogliere l’acqua da gettare sui roghi -, hanno operato anche la protezione civile e della forestale.

Le fiamme e il fumo nero che si levava in cielo hanno gettato nel panico i residenti del Consorzio Anni Verdi e del vicino Marechiaro che sono usciti dalle loro abitazioni; paura che per decine di stranieri che avevano trovato dimora all’interno dello stabile dell’ex Pozzi Ginori e sono stati fatti evacuare. Disagi quindi anche sulla 148, mentre un tratto della Cisterna-Latina è stato chiuso al traffico.

Ingenti i danni con le fiamme che hanno divorato ed incenerito ettari di vegetazione.

Quella di ieri è stata un'altra domenica di fuoco in tutta la provincia e anche nella notte sono diversi gli incendi registrati nel territorio pontino e soprattutto nel sud. E, proprio il sud pontino, nella giornata di sabato era stato colpito da cinque vasti incendi di sterpaglie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina tra le fiamme: paura tra Borgo Piave, Sabotino e Montello

LatinaToday è in caricamento