Latina, 6 chili di droga “fatta in casa”: arrestato un incensurato

In manette un 27enne incensurato del capoluogo pontino: i carabinieri hanno trovato nella sua abitazione foglie di cannabis da essiccare e 28 panetti di hashish

Ormai la coltivazione “fai da te” e lo spaccio di droghe leggere sembra aver fatto presa anche su persone insospettabili. Dopo il caso dell'agricoltore di Borgo Faiti sorpreso a coltivare 200 piante di cannabis e giustificatosi con i problemi legati alla crisi economica (per lui, ieri, è stato confermato l'arresto), un altro incensurato viene pescato con un grande quantitativo di droga in casa. Sei i chilogrammi di cannabis e di suoi derivati complessivamente sequestrati.

Ieri pomeriggio, attorno alle 17.30, i carabinieri nel Norm-Aliquota operativa hanno fermato in flagranza di reato un 27enne di Latina nel corso di un'attività investigativa tesa proprio al contrasto della diffusione delle sostanze stupefacenti.

I militari hanno deciso allora di eseguire una perquisizione nel suo domicilio, un appartamento di via Monte Lupone, dove hanno rinvenuto e sequestrato 3 kg di cannabis indica da essiccare, 2,8 kg di hashish suddivisa in 28 panetti, 19 grammi di marijuana e il materiale necessario a pesare e confezionare la droga.

I carabinieri gli hanno inoltre trovato in casa 650 euro, probabile provento di spaccio. L’arrestato è stato trasferito presso il carcere di via Aspromonte a Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento