Trasporto pubblico, il Consiglio di Stato boccia definitivamente il ricorso di Schiaffini

La sentenza pubblicata oggi sottolinea la legittimità dell'esclusione dalla gara: il numero dei bus era insufficiente

L’esclusione della Schiaffini Travel dalla gara per l’affidamento del servizio di trasporto pubblico del Comune di Latina era legittima. Lo ha deciso il Consiglio di Stato con una sentenza pubblicata oggi che mette la parola fine al contenzioso tra l’ex gestore e l’amministrazione del capoluogo pontino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La società, proprietaria del 30% dell’Atral, vecchio gestore del trasporto, aveva contestato fin dall’inizio la sua esclusione dalla gara chiedendo l’annullamento del verbale con il quale si attestava l’inadeguatezza della sua offerta. Il Tar si era pronunciato nel marzo dello scorso anno dandole torto e la società aveva presentato ulteriore ricorso al Consiglio di Stato chiedendo la riforma della sentenza del Tar ma l’esito è stato identico: nel provvedimento pubblicato oggi i magistrati della V sezione hanno dato nuovamente torto a Schiaffini respingendo il ricorso in quanto infondato e valutando l’offerta del ricorrente inadeguata visto che i bus messi a disposizione erano inferiori ai 44 richiesti , in numero inferiore rispetto a quelli richiesti. La società in definitiva non avrebbe garantito il parco mezzi richiesto dal bando del Comune di  Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento