rotate-mobile
Cronaca

Spari in via Londra, indagini serrate dopo l'agguato allo straniero

In gravi condizioni il ferito, colpito all'addome da un colpo di arma da fuoco, ma non in pericolo di vita. La polizia segue una pista precisa. Massimo riserbo sugli sviluppi investigativi

Sono in corso le serrate indagini della squadra mobile di Latina sull'agguato avvenuto nel pomeriggio di ieri a Latina, in via Londra. Gravemente ferito un cittadino nordafricano di circa 30 anni, colpito all'addome da un colpo di arma da fuoco che ha perforato alcuni organi interni, come fegato e stomaco. L'uomo non si trova però in pericolo di vita e nelle prossime ore, quando sarà in grado di parlare, sarà ascoltato dagli investigatori.

Intanto però le indagini sembrano concentrarsi su una pista precisa e gli agenti hanno concentrato i sospetti su alcune persone note agli ambienti criminali cittadini e residenti nella zona. Una Peugeot rossa, versosimilmente utilizzata dalle persone che hanno aperto il fuoco, era stata notata dai residenti mentre si allontanava in tutta fretta da via Londra. Poco dopo è stata ritrovata abbandonata in via Vespucci, poco lontano dal luogo dell'agguato. Gli aggressori dunque hanno lasciato la vettura e proseguito la loro fuga a bordo di un'altra auto in direzione della Capitale. I responsabili dunque sarebbero stati individuati ma non ci sono conferme dei loro fermi.

Gli investigatori stanno ora cercando di ricostruire i dettagli della dinamica e il quadro in cui può essere maturato l'agguato di sabato. Certo è che il colpo è stato esploso per uccidere  mentre lo straniero si trovava tra la chiesa e uno stabile commerciale abbandonato e spesso utilizzato come ricovero da persone senza fissa dimora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari in via Londra, indagini serrate dopo l'agguato allo straniero

LatinaToday è in caricamento