rotate-mobile
Cronaca Centro / Piazza della Libertà

Latina Oggi e Ciociaria Oggi in protesta, dipendenti in piazza

Continua lo sciopero ad oltranza del quotidiano diffuso a Frosinone; Stampa Romana e Cgil-Cisl-Uil annunciano una manifestazione per il 21 dicembre davanti la Prefettura di Latina

Nuovo ed importante risvolto nella vicenda dei giornalisti del gruppo di Latina Oggi e Ciociaria Oggi: sciopero ad oltranza – si tratta del terzo giorno per i dipendenti di Ciociaria Oggi - e manifestazione pubblica a Latina venerdì mattina alle 11 davanti alla Prefettura.

“L'Associazione Stampa Romana e Cgil-Cisl-Uil, settore poligrafici, di Latina e Frosinone rispondono così all'interruzione del confronto con la Neo, editrice dei quotidiani Latina Oggi e Ciociaria Oggi” si legge in una nota.

“L'Azienda si è presentata al tavolo con un piano industriale inconsistente e insostenibile, ma soprattutto senza presentare alcuna garanzia sulla copertura e sui tempi di erogazione delle retribuzioni arretrate e dei corrispettivi dovuti ai lavoratori e ai collaboratori”, stipendi arretrati che era stato proprio tra i motivi scatenati dello sciopero indetto dai dipendenti di Ciociaria Oggi.

“A fronte di un atteggiamento responsabile delle organizzazioni sindacali, che da mesi hanno dichiarato la  disponibilità ad attivare ulteriori ammortizzatori sociali per far fronte alla crisi, la Neo si è rifiutata di corrispondere almeno una mensilità di quelle dovute prima dell'eventuale accordo, ma soprattutto non ha presentato un piano di rilancio credibile con garanzie per il futuro e per i posti di lavoro. Asr e Cgil-Cisl-Uil di Latina e Frosinone  - concludono - si vedono così costrette a chiamare i lavoratori alla mobilitazione, dichiarando comunque fin da ora la disponibilità a riaprire il confronto qualora l'azienda  accettasse le condizioni poste al tavolo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina Oggi e Ciociaria Oggi in protesta, dipendenti in piazza

LatinaToday è in caricamento