menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, emergenza dietro l'angolo: venti sindaci e presidente dela Provincia scrivono alla Regione

I due impianti pontini da domani non potranno più ricevere la frazione organica. Chiesto un incontro urgente a Zingaretti

Una lettera al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti per sollecitare un incontro urgente sul problema del conferimento dei rifiuti, in particolare la frazione organica, visto che i due impianti principali in terra pontina non sono più in grado di accoglierli anche per la circostanza di dover prendere i rifiuti romani.

La nota è stata firmata da oltre venti sindaci pontini tra i quali quello di Latina Damiano Coletta e dal presidente della Provincia Carlo Medici, preoccupati per l’emergenza che potrebbe esplodere a partire da domani, 12 agosto, “a causa della simultanea diminuzione dei conferimenti comunicati dagli amministratori giudiziari di trattamento di Acea e Sep”.  

Le amministrazioni cittadine, in particolare quelle dei Comuni costieri che in questo periodo accolgono anche i turisti con conseguente aumento di residenti e quindi di rifiuti, sono in difficoltà e i sindaci rischiano di dover emettere ordinanze che obbligano i cittadini di non conferire l’umido nei cassonetti ma di tenerlo a casa.

Al presidente della Regione Lazio si chiede dunque un incontro urgente per trovare una soluzione in tempi rapidissimi, prima che la situazione diventi ingovernabile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento