Maltempo a Pomezia: danni per 430mila euro. Finiti gli interventi, riaperte tutte le scuole

I lavori ripristino e messa in sicurezza hanno interessato tutte le strutture danneggiate dell’ondata di maltempo di novembre

Sono terminati a Pomezia gli interventi di ripristino e messa in sicurezza delle strutture danneggiate dell’ondata di maltempo di novembre. A tracciare un bilancio della situazione la stessa Amministrazione dopo che nelle ultime settimane i tecnici comunali hanno effettuato numerosi sopralluoghi, accertando e verificando gli ingenti danneggiamenti alle strutture pubbliche, in particolare agli edifici scolastici in via Cincinnato, in via Vinci a Martin Pescatore, in via Carlo Alberto Dalla Chiesa a Torvaianica, a infrastrutture, parchi pubblici, abitazioni private, attività produttive, commerciali ed agricole.

Gli uffici preposti hanno messo a punto una prima stima dei danni subiti e dei lavori svolti, quantificabili in oltre 430mila euro. L’Amministrazione comunale ha prontamente fatto richiesta alla Regione Lazio di riconoscimento dello stato di calamità naturale e la messa in atto di provvedimenti, anche finanziari, per far fronte alle emergenze.

I danni e gli interventi

“Tempestivi i lavori di ripristino delle condizioni di funzionalità dei plessi scolastici e il regolare svolgimento dell’attività didattica, che nei giorni di chiusura è stata rimodulata per limitare il più possibile i disagi alle famiglie coinvolte. Tra gli interventi più rilevanti illustrano dal Comune di Pomezia -, la sostituzione con laminati continui della controsoffittatura esterna che racchiude la struttura di copertura dell’edificio della scuola dell’infanzia di via Vinci; la rimozione delle parti di impianto fotovoltaico danneggiate, la sostituzione dei pannelli mancanti, la verifica degli ancoraggi alle zavorre alla scuola primaria Don Milani di via Dalla Chiesa.

A Pomezia l’unica struttura scolastica danneggiata dal maltempo è stata la primaria di via Cincinnato, dove è crollato un tratto del muro perimetrale di recinzione. L’intervento messo a punto ha visto l’abbattimento delle porzioni di muro incrinate e dei due alberi pericolanti retrostanti il muro”.

Danni sono stati registrati anche all’impianto di pubblica illuminazione, che ha già visto la rimozione di alcuni pali colpiti a viale Danimarca, via degli Argonauti e via Lido Verde e la riparazione del quadro generale di via Carlo Albero Dalla Chiesa. Sono ancora in corso ulteriori verifiche sulla stabilità degli impianti non abbattuti.

Riaperte tutte le scuole 

“I lavori di ripristino sono stati eseguiti nei tempi previsti – ha spiegato l’assessore Federica Castagnacci –. Abbiamo messo in sicurezza le strutture che avevano subìto danni e con l’occasione abbiamo eseguito un ulteriore monitoraggio dello stato di salute delle scuole colpite. Lunedì 2 dicembre è stato riaperto il plesso scolastico n.1 di via Dalla Chiesa, l’ultimo rimasto ancora chiuso dopo l’ondata di maltempo. I danni subiti dalle diverse strutture scolastiche erano di entità differenti, per questo la riapertura non è stata contemporanea, ma ha seguito l’iter dei lavori”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo riaperto le scuole nei tempi previsti – ha aggiunto il sindaco Adriano Zuccalà –. Grazie alla collaborazione dei dirigenti scolastici e delle famiglie siamo riusciti a rimodulare l’attività didattica al meglio, coniugando la sicurezza di studenti e personale scolastico al proseguo delle lezioni, cercando di limitare il più possibile i disagi. Un ringraziamento particolare all’ufficio Lavori Pubblici che si è attivato fin da subito per coordinare i lavori al meglio e all’ufficio Ambiente per il ripristino e la messa in sicurezza delle alberature danneggiate e la pulizia straordinaria del territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento