Cronaca Via Don Morosini

Mercato coperto, proroga per il trasloco: pericolo scongiurato

Conferenza dei servizi presso i locali dell'ex Consorzio Agrario che, terminati i lavori, ospitarenno temporaneamente il mercato annonario. Scongiurata la chiusura immediata: ottenuta la proroga al 15 gennaio

Tutti rimandato di un mese. Pericolo scongiurato per il mercato coperto di Latina che ha rischiato di chiudere il prossimo 15 dicembre. Questa mattina, infatti, si è tenuta la conferenza dei servizi presso la sede provvisoria messa a disposizione dal Comune di Latina nei locali dell’ex consorzio agrario. Alla riunione erano presenti, oltre al sindaco Giovanni Di Giorgi: l’assessore Giuseppe Di Rubbo, l’assessore Marco Picca, il Capo di Gabinetto, Gianfranco Melaragni, i tecnici degli uffici comunali, i rappresentanti della Asl e del Nas.

“I partecipanti alla riunione – spiega il Comune di Latina in una nota - hanno preso atto della avvenuta ultimazione dei lavori presso la nuova struttura provvisoria e hanno preso in esame la proposta avanzata dagli operatori del mercato coperto di prorogare al 15 gennaio lo spostamento della struttura presso la nuova sede provvisoria, al fine di poter consentire agli operatori stessi di programmare con tempi e modi adeguati l’attività commerciale nel periodo cruciale delle festività di fine anno. Lo spostamento nel periodo natalizio provocherebbe, infatti, per la popolazione un enorme disagio ed una sofferenza economica importante”.

Il Comune di Latina ha quindi trasmesso la proposta di proroga dello spostamento ad Asl e Nas, che hanno autorizzato la proroga introducendo alcune prescrizioni per il trasferimento che sarà effettuato a gennaio. Nel frattempo saranno subito attivate le procedure per consentire di avviare le operazioni di trasferimento nelle modalità previste nei capannoni dell’ex consorzio agrario, alle spalle del teatro “D’Annunzio”, dove saranno temporaneamente trasferiti i banchi dello storico mercato annonario, che sarà poi sottoposto a ristrutturazione.

“Come noto – prosegue il Comune -, l’intervento per allestire la sede provvisoria del mercato annonario ha previsto le seguenti opere:
-    allestimento di cantiere e delle aree di dotazione dei servizi di cantiere
-    lavori di bonifica dell’immobile da problematiche di umidità diffusa, riguardanti interventi sulla copertura e sugli intonaci ammalorati dalle infiltrazioni;
-    rimozioni delle dotazioni impiantistiche attuali dell’immobile (impianto elettrico, impianto idrico sanitario);
-    realizzazione  servizi igienici per gli  addetti e per il pubblico;
-    realizzazione di nuovi impianti per adduzione e scarico per i box prefabbricati;
-    realizzazione di nuovi impianti generali della struttura: elettrico, fognario ed antincendio;
-    opere di sistemazione esterna per la zona destinata a carico e scarico merci ed area stoccaggio rifiuti;
-    sistemazione delle zone di ingresso da via Don Minzoni e da via Cellini”.

L’importo complessivo delle opere (compresi oneri per la sicurezza) è di € 199.827,60.

“La ristrutturazione del mercato annonario, inserita nel programma sindacale, è un’altra delle cose concrete a cui l’amministrazione sta dando vita per venire incontro alle esigenze della città, in questo caso degli operatori commerciali del mercato annonario – afferma il sindaco – Crediamo ci siano tutte le condizioni per avviare il trasferimento del mercato presso l’ex consorzio agrario, come richiesto dagli operatori, per consentire loro di lavorare al meglio nel periodo natalizio”.                    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato coperto, proroga per il trasloco: pericolo scongiurato

LatinaToday è in caricamento