Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Migranti, vertice in Prefettura. I dipendenti delle coop rimasti senza lavoro

Situazione esplosiva dopo l'inchesta Dionea che ha portato agli arresti di sei persone. Ieri intanto l'interrogatorio degli altri quattro indagati

C'è una nuova emergenza, dopo l'operazione Dionea che ha portato nei giorni scorsi all'arresto di sei persone per truffa e frode in pubbliche forniture legate ai fondi per l'accoglienza dei migranti: quella dei dipendenti delle cooperative rimasti senza lavoro, in particolare l'Azalea che era risultata vincitrice anche del bando relativo al 2018. Sono circa 30 persone, che nella giornata di ieri hanno chiesto un incontro in Prefettura per valutare strategie possibili per salvaguardare i posti di lavoro. Un'ipotesi che sembra al momento non percorribile e che non ha ricevuto risposta da parte della Prefettura. 

I migranti ospitati nei due centri finiti nell'inchiesta Dionea, Ginestra ed Azalea, saranno trasferiti dalle strutture di Fondi e Monte San Biagio ad altri Centri di accoglienza straordinaria distribuiti in altri comuni della provincia. I primi 150 trasferimenti sono stati già stati effettuati e le operazioni proseguiranno anche nei prossimi giorni. Intanto, il caso dei migranti, alla luce dell'inchiesta della magistratura, è stato discusso ieri nel corso di una riunione convocata in Prefettura con i sindaci pontini. 

Per quanto riguarda gli arresti di responsabili e soci delle coop, ieri sono proseguiti gli interrogatori davanti al gip del tribunale di Latina Laura Matilde Campoli. Dopo gli interrogatori dei due presidenti Luca Macaro e Luigi Pannozzo, sono comparsi davanti al giudice i quattro destinatari della misura cautelare ai domiciliari: Giovanni Paolo De Filippis, Erica Lombardi, Graziano De Luca e Orlando Tucci. I quattro si sono avvalsi della facoltà di non rispondere ma De Filippis ha voluto rendere spontanee dichiarazioni per fornire la propria versione dei fatti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, vertice in Prefettura. I dipendenti delle coop rimasti senza lavoro

LatinaToday è in caricamento