rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

“Latuaideadimpresa”, premiato “My chef panino” degli studenti di Minturno

Nella finale che si è tenuta a Venezia, il lavoro del Liceo Scientifico Leon Battista Alberti di Marina di Minturno ha ricevuto il Premio Speciale Noberasco, come progetto imprenditoriale più innovativo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il progetto “My chef panino” del Liceo Scientifico Leon Battista Alberti di Marina di Minturno è stato premiato con il Premio Speciale Noberasco durante la finale della quarta edizione del premio “Latuaideadimprsa” 2014 che si è tenuta a Venezia.

L’iniziativa, volta alla diffusione della cultura d'impresa tra i giovani, coordinata da Sistemi Formativi Confindustria e Giovani Imprenditori di Confindustria, con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, è stata fortemente sostenuta dal  Gruppo Giovani di Unindustria Latina, che ha coinvolto diverse scuole del territorio.

Il concorso, nato per offrire ai ragazzi l’opportunità di esprimere la propria autoimprenditorialità, ha visto la partecipazione di 30 associazioni e più di 8.000 studenti, coordinati da 500 docenti su tutto il territorio nazionale.

Ventiquattro progetti giunti in finale, sono stati votati dagli imprenditori di tutta Italia nel corso della manifestazione conclusiva.

Il progetto finalista vincitore nella provincia di Latina “My chef panino” realizzato dalle classi 5B, 5C, 5E e 5F del Liceo Scientifico Statale Leon Battista Alberti di Marina di Minturno è arrivato tra i finalisti ed ha ottenuto il riconoscimento Noberasco come progetto imprenditoriale più innovativo nell'ambito dell'innovazione di prodotto in quanto ha saputo valorizzare l’importanza di una sempre maggiore fruibilità di prodotti alimentari di qualità in circostanze e luoghi diversi, per incentivare la formazione di una cultura di una alimentazione sana.

Oltre al Liceo Leon Battista Alberti, hanno partecipato alla gara altri 4 Istituti del territorio con differenti progetti: i ragazzi dell’ IIS San Benedetto di Borgo Piave  con il  progetto “Farm & Food” , quelli dell’ITE Gaetano Filangeri di Formia con il progetto “Green Tourism - con una marcia in più”, i ragazzi dell’ Informatico IIS Marconi con “ Planapp” e infine gli alunni dell’IS Galilei Sani con “Ric-Green recharge anywhere”.

“Si tratta di un progetto fortemente voluto e supportato dal nostro Gruppo Giovani che crede molto nell’importanza del rapporto scuola-impresa, rapporto che stiamo cercando, anche grazie ad iniziative come questa, di consolidare sempre più – dichiara il presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Latina Christian Papa – Il risultato ottenuto, con cinque scuole che hanno aderito ed un progetto arrivato in finale, del resto ha confermato la validità dell’iniziativa e questo non può che farci piacere”.

"Esprimo grande gioia e soddisfazione per il risultato conseguito dai ragazzi del mio Istituto – dichiara Amato Polidoro, dirigente scolastico del Liceo  Scientifico Alberti -. Si è trattato di una vittoria dell'entusiasmo e della volontà. Inizialmente ero alquanto scettico circa il felice esito del concorso, poiché nel nostro Istitut  non si studiano discipline di tipo economico- aziendale, ma i resoconti periodici dei ragazzi ed il loro sincero interesse mi hanno gradualmente convinto. Non credevo però potessero ottenere un così significativo e lusinghiero riconoscimento, che certamente gratifica e da lustro alla nostra istituzione."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Latuaideadimpresa”, premiato “My chef panino” degli studenti di Minturno

LatinaToday è in caricamento