rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
La decisione del giudice

Picchia l’anziana madre per avere i soldi della droga, lei esasperata denuncia tutto alla polizia

La vittima una donna di 86 anni; nei confronti del figlio è scattato da parte del giudice il divieto di avvicinamento. I fatti a Nettuno

Al termine dell’ennesimo litigio e dell’ennesima aggressione da parte del figlio ha deciso di denunciare tutto alla polizia. Vittima un’anziana di 86 anni vittima delle violenze del figlio, un 58enne di Nettuno, che nei giorni scorsi si è visto eseguire dagli agenti del Commissariato di Anzio-Nettuno l’ordinanza di applicazione di misura cautelare del divieto di avvicinamento emessa dal gip di Velletri perché considerato responsabile di maltrattamenti in famiglia ed estorsione nei confronti proprio dell’anziana madre.

L’uomo, disoccupato e tossicodipendente, era solito chiedere alla madre il denaro necessario ad acquistare droga. Al rifiuto della donna scaturivano spesso accese liti che molte volte culminavano con delle aggressioni fisiche all’anziana donna che scappava nell'abitazione della vicina.

Fino all’ultimo litigio quando il 58enne ha malmenato la madre lasciandola a terra nel giardino di casa ferita alle ginocchia prima di rivolgersi alla vicina dicendole di andare a "raccogliere" l'anziana.

Stanca di subire le continue aggressioni del figlio, l'86enne ha avuto il coraggio di denunciarlo alla polizia che ha avviato le immediate attività che poi hanno portato al provvedimento del giudice che ha emesso il divieto di avvicinamento alla parte offesa con l’obbligo di mantenere la distanza di almeno 200 metri, disponendo anche l’utilizzo del braccialetto elettronico per tracciare gli spostamenti dell’uomo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia l’anziana madre per avere i soldi della droga, lei esasperata denuncia tutto alla polizia

LatinaToday è in caricamento