rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Freddo e neve anche in provincia: stop ai mezzi pesanti. Scuole chiuse in molti comuni

Studenti a casa in 13 comuni della provincia pontina; la Prefettura ha disposto il divieto di circolazione dei veicoli di massa complessiva superiore alle 7,5 tonnellate fuori dai centri abitati

L’ondata di freddo che si sta abbattendo su tutto il Paese, è arrivata anche a Latina. Diversi i centri della provincia, soprattutto quelli collinari, che questa mattina si sono svegliati sotto la neve. 

Nel fine settimana 12 sindaci hanno firmato le ordinanza per la chiusura delle scuole nella giornata di oggi: Sezze e Bassiano, Roccasecca dei Volsci, Roccagorga, Maenza, Sonnino e Prossedi, Priverno, Lenola (anche la giornata di domani), Norma, Rocca Massima e Cori (anche per la giornata di domani). Scuole chiuse questa mattina anche a Monte San Biagio, Santi Cosma e Damiano e Minturno come ha comunicato il primo cittadino Gerardo Stefanelli. 

Stop alla circolazione dei mezzi pesanti

Divieto di circolazione per veicoli di massa complessiva superiore alle 7,5 tonnellate: la comunicazione nella serata di ieri da parte della Prefettura di Latina. 

Il prefetto Maria Rosa Trio, infatti, considerati gli avvisi per le condizioni meteo avverse “da parte del Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Lazio, nonché delle direttive impartite da Viabilità Italia e degli esiti della riunione in data odierna del Comitato Operativo Viabilità, cui hanno partecipato anche i rappresentanti di ASTRAL, ANAS, Provincia, Vigili del Fuoco, Questura, Polizia Stradale, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, ha disposto, d'intesa con le altre Prefetture della Regione Lazio, la prosecuzione del divieto di circolazione dei veicoli commerciali di massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate fuori dai centri abitati della provincia di Latina”. 

Il divieto in vigore dalle 22 di domenica 25 febbraio e fino a cessate esigenze e salvo rivalutazioni sulla base del monitoraggio dell'evoluzione del fenomeno meteorologico.

Sono esclusi dal divieto i veicoli e i complessi di veicoli, purché muniti di idonei dispositivi antineve:

- che trasportano derrate alimentari deperibili in regime ATP e altri prodotti deperibili (ad esempio, frutta ed ortaggi freschi; carni e pesci freschi; fiori recisi; animali vivi destinati alla macellazione o provenienti dall'estero, nonché i sottoprodotti derivanti dalla macellazione degli stessi; pulcini destinati all'allevamento; latticini freschi; derivati del latte freschi; semi vitali);

- che trasportano medicinali e attrezzature sanitarie;

- adibiti a pubblico servizio per interventi urgenti e di emergenza, o che trasportano materiale ed attrezzi occorrenti a tale fine;

- utilizzati dagli enti proprietari o concessionari di strade per motivi urgenti di servizio.

Tutte le Forze di Polizia statali e locali sono state allertate e seguiranno le indicazioni fornite dal Comitato Operativo per la viabilità, coordinato da questa Prefettura, con l'ausilio tecnico-operativo della Sezione di Polizia stradale, secondo il Piano Operativo Viabilità per la gestione coordinata delle emergenze determinate dalle precipitazioni nevose che interessano la rete stradale, adottato da questa Prefettura in data 21 dicembre 2017.

Freddo nel Lazio: sistema di protezione civile in allerta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freddo e neve anche in provincia: stop ai mezzi pesanti. Scuole chiuse in molti comuni

LatinaToday è in caricamento