rotate-mobile
Cronaca

Anno scolastico al via, per gli studenti pontini si torna sui banchi

Iniziano ufficialmente oggi le scuole, che termineranno l'8 giugno, anche se in alcuni istituti della provincia la prima campanella è suonata già ieri mattina. Si parte ancora una vota tra criticità e problemi dei plessi

Iniziano ufficialmente oggi - secondo il calendario scolastico 2015/2016 approvato dalle Giunta regionale - le scuole, anche se per numerosi istituti anche dlla provincia pontina la prima campanella è suonata già ieri mattina.

Archiviate le vacanze, per gli studenti della provincia pontina e del Lazio è il momento di tornare sui banchi di scuola; Lazio, che secondo i dati forniti dal Ministero dell’Istruzione è tra le regioni in Italia con il maggior numero di alunni, circa 741mila.

Le scuole termineranno il prossimo 8 giugno, secondo il calendario della Regione, per un numero minimo di giorni di lezioni pari a 2016.

IL CALENDARIO SCOLASTICO REGIONALE

LATINA E APRILIA - E per gli alunni del capoluogo pontino il ritorno il classe ha segnato anche il ritorno dei soliti problemi strutturali. Per oggi, infatti, è fissato l’incontro tra il sub commissario con la delega alla scuola Paolo Canaparo con i dirigenti per discutere delle criticità dei diversi plessi.

Riunione della stessa natura che si è tenuto già la scorsa settimana ad Aprilia tra il sindaco Terra e i dirigenti delle scuole per un confronto, non solo su eventuali problematiche di natura tecnica dei plessi ma anche sui progetti culturali in programma.

CISTERNA - Intanto nella mattinata di ieri il sindaco di Cisterna, Eleonora Della Penna, insieme all’assessore alla Pubblica Istruzione Teso Cera, per il primo giorno di scuola in buona parte degli istituti, ha voluto portare il suo saluto a ragazzi e docenti in un giro, classe per classe, cominciato alle 8:30. Prima tappa la scuola primaria di Borgo Flora, seguita dall’incontro coi bambini della Giovanni Cena e da quello con gli studenti della Dante Monda.

A tutti i giovani alunni il sindaco ha consegnato un piccolo omaggio: si tratta di un segnalibro con su stampato lo stemma del Comune di Cisterna di Latina ed una breve frase di buon augurio. “Inizia un nuovo anno scolastico – si legge sul segnalibro – fra le pagine dei libri troverete entusiasmo, gioia, un po’ di fatica e tante sorprese. Divertitevi e raccoglierete ottimi risultati. Buon anno!”.

Durante il tour nelle scuole, il sindaco Della Penna e l’assessore Cera hanno approfittato dell’occasione per raccogliere le segnalazioni del personale scolastico e degli stessi ragazzi, finalizzate a migliorare i plessi.

Nella mattinata di oggi il primo cittadino incontrerà gli studenti che inizieranno la scuola oggi.

BASSIANO - Agli alunni della primaria e della secondaria di primo grado di Bassiano, e alle loro famiglie così come ai docenti, questa mattina ha voluto dare il suo saluto anche a nome dell'amministrazione il sindaco Guidi in occasione del primo giorno di scuola. "La scuola riveste un ruolo strategico ed insostituibile - scerive il rpimo cittadino in una nota -. Favorisce ed incentiva la conoscenza, l’apprendimento, il confronto, sviluppa la coscienza civica, fa sì che un bambino, un ragazzo diventino cittadini consapevoli e responsabili.

La scuola è il primo grande luogo di cultura, formazione, crescita. La scuola è luogo di valori, rappresenta un elemento indispensabile per lo sviluppo futuro della nostra società. La nostra amministrazione comunale è stata, è e sarà sempre particolarmente sensibile e attenta ai bisogni del mondo scolastico: alla sicurezza degli istituti e alla garanzia dello spessore dell’offerta formativa, alla qualità dei servizi erogati. Investire nell’istruzione è un impegno che ritengo fondamentale, soprattutto per combattere la 'povertà educativa'.

Rivolgo un particolare augurio di buon lavoro ai docenti, al dirigente scolastico e al personale amministrativo, tecnico ed ausiliario, certo che tutti svolgeranno con rinnovata professionalità e sensibilità il loro fondamentale ruolo. Agli studenti auguro un anno scolastico proficuo e ricco di soddisfazioni, da affrontare con il massimo impegno perché la conoscenza e il sapere sono fondamentali per la loro crescita e per il loro futuro. Ai genitori degli alunni l’invito a seguire costantemente i propri ragazzi, aiutandoli nelle scelte e a superare eventuali difficoltà, invitandoli inoltre a stare sempre loro accanto nel processo formativo ed educativo.

Infine - conclude il sindaco Guidi -, voglio solo ricordare che l’anno appena trascorso ha visto l’intera comunità di Bassiano unita e determinata  nella  battaglia, condotta dai genitori e dagli alunni insieme ai Nonni, per avere, come è avvenuto la conferma della 'propria scuola'. L’impegno di tutti è quello di mantenere questo importante presidio di cultura e di istruzione anche per i prossimi anni. Buon anno scolastico a tutti!"
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anno scolastico al via, per gli studenti pontini si torna sui banchi

LatinaToday è in caricamento