rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Piazza Aldo Moro / Via Don Carlo Torello

Delitto al Felix, il Questore chiude il locale: rischio per ordine pubblico e sicurezza

Il provvedimento arriva dopo il grave fatto di sangue del 25 settembre scorso. Le indagini hanno portato alla luce un giro di frequentazioni considerate pericolose

Lo scorso 25 settembre l’omicidio di Marius Airinei, 35enne rumeno, colpito a morte da un fendente che gli ha reciso l’arteria femorale facendolo morire dissanguato.

Ora arriva il provvedimento della Questura di Latina: per la discoteca Felix di Latina, teatro dell’omicidio, chiusura per 120 giorni.

Lo storico locale del capoluogo, già sottoposto a sequestro su ordine dell’Autorità giudiziaria, quella sera ospitava l’elezione di Miss Romania a Latina. Le indagini immediatamente successive al delitto hanno consentito alla polizia di individuare tempestivamente i responsabili della morte del 35enne, ma anche di scoprire che alla serata del 25 settembre partecipavano, tra gli altri, diversi personaggi, italiani e rumeni, già noti alle forze dell’ordine.

Una circostanza che, unita alla gravità del delitto commesso all’interno del Felix, ha fatto luce sulle condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini. Il risultato è un decreto di sospensione della licenza emesso dal Questore di Latina, che fa seguito a ben otto provvedimenti analoghi emessi in tutta la provincia nel corso del 2016, a carico di bar, discoteche o negozi considerati luoghi di ritrovo di pregiudicati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delitto al Felix, il Questore chiude il locale: rischio per ordine pubblico e sicurezza

LatinaToday è in caricamento