Aveva ucciso l'ex ragazza a coltellate, 30 anni per Luigi Faccetti

Il giovane era imputato per l'omicidio di Emiliana Femiano massacrata a coltellate nel novembre del 2010. Aveva scelto il rito abbreviato e per lui è arrivato il massimo della pena

Trent’anni di reclusione per Luigi Faccetti. L’uomo aveva scelto il rito abbreviato ed è stato condannato con il massimo della pena per l’omicidio della ex fidanzata Emiliana Femiano, la giovane partenopea uccisa a coltellate lo scorso anno a Terracina.

L’omicidio era avvenuto il 22 novembre del 2010, quando Emiliana Femiano si era recata a casa dell’ex convivente per un incontro chiarificatore. Ed è proprio lì che ha perso la vita dopo essere stata massacrata con oltre settanta fendenti.

Faccetti, non era di certo nuovo ad episodi di violenza del genere, dal momento che qualche mese prima dell’omicidio aveva già ferito gravemente la ragazza sempre con un coltello. In quel caso gli furono concessi gli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gioia e commozione per quanti erano presenti oggi in tribunale al pronunciamento della condanna. Ricordiamo che questa mattina le due associazioni Valore Donna e Campania in movimento, insieme agli amici e i parenti della ragazza, si erano riuniti davanti il tribunale per un sit in pacifico con il quale gridavano giustizia per Emiliana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento