Cronaca

Botte e minacce al padre, un giovane di 24 anni finisce in carcere

Il ragazzo di Aprilia accusato di aver ripetutamente picchiato e maltratta l'uomo di 54 anni; è stato trovato anche in possesso di un coltello

Ha più volte picchiato e minacciato il padre: per questo un giovane di 24 anni di Aprilia è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri.

Per il ragazzo nella giornata di ieri sono scattate le manette e terminate le formalità di rito è stato portato presso la casa circondariale di Latina a disposizione dell’Autorità giudiziaria. E' considerato responsabile, appunto di aver ripetutamente maltrattato, minacciato e malmenato il padre 54enne, causandogli un trauma cranico commotivo giudicato guaribile dal personale medico in 5 giorni.

Nel corso della perquisizione a cui è stato sottoposto, inoltre, è stato anche trovato in possesso di un coltello a serramanico che gli è stato sequestrato, opponendo anche resistenza nei confronti dei carabinieri intervenuti.

Il giovane è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minacce e porto di arma da taglio. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e minacce al padre, un giovane di 24 anni finisce in carcere

LatinaToday è in caricamento