Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Procuratore capo, sedici magistrati in corsa per il posto a Latina

Tra gli aspiranti alla guida di via Ezio Catello Maresca che arrestò Michele Zagaria, Giuseppe De Falco capo di Frosinone e Giuseppe Miliano

Sono scaduti alcuni giorni fa i termini per presentare domanda per il posto di Procuratore della Repubblica di Latina e sono ben sedici gli aspiranti a tale carica, quelli tra cui dovrà scegliere il Consiglio superiore della magistratura.

Nell’elenco c’è soltanto uno dei magistrati in servizio a via Ezio, Giuseppe Miliano, mentre gli altri arrivano dalle Procure e dagli uffici giudiziari di tutta Italia, in particolare da quelli del sud.

Tra i nomi eccellenti alla successione di Andrea De Gasperis, in pensione da alcuni mesi e sostituito in questa fase dal procuratore aggiunto Carlo Lasperanza, troviamo Catello Maresca, magistrato campano in forza alla Direzione distrettuale antimafia, che nel suo curriculum vanta l’arresto del superlatitante Michele Zagaria nel dicembre 2011 e una serie di operazioni contro la criminalità organizzata in particolare contro il clan dei Casalesi, operazioni che gli sono costate molte minacce ed una vita sotto scorta. Tre i  magistrati ciociari in corsa: Giuseppe De Falco, Procuratore capo a Frosinone dal 2011, tra i più accreditati, Adolfo Coletta e Vittorio Misiti, entrambi sostituti procuratori a Frosinone. Hanno presentato domanda anche Gaetano Calogero Paci, 54 anni, procuratore aggiunto a Reggio Calabria; Stefano Pesci in servizio a Roma; Bruno Lino Giorgio, procuratore aggiunto di Bari e Filippo Santangelo pm a Forlì. Due le donne in corsa: Laura Triassi, in forza alla Procura di Potenza e Antonella Giannelli sostituto in servizio presso la Procura Generale di Salerno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procuratore capo, sedici magistrati in corsa per il posto a Latina

LatinaToday è in caricamento