Rapina alle Poste di Aprilia, ordinanza cautelare in carcere per il bandito

Il 54enne era già detenuto per il possesso di una pistola frutto di un furto. E' accusato di rapina aggravata

Rapina aggravata e porto illegale di arma da fuoco. Queste le accuse a carico di F.C., 54enne ritenuto l’autore della rapina del 21 febbraio scorso ai danni dell’ufficio postale di Largo Marconi ad Aprilia.

I carabinieri del Norm del Reparto Territoriale di Aprilia hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina notificando il provvedimento in carcere. L’uomo infatti era stato arrestato il 28 febbraio dai militari dell’arma poiché nel corso di una perquisizione domiciliare era stato trovato in possesso di una pistola Beretta cal. 9, completa di 15 cartucce, rubata nel corso di un furto in un’abitazione nel 2016.

Nel corso del controllo dell’abitazione dell’uomo erano anche stati ritrovati i vestiti indossati nel corso della rapina.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento