rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Rapina armata nel supermercato a Pomezia: bandito con un fucile minaccia le cassiere

Il colpo nella Coop del centro commerciale “Sedici Pini”; bottino di 600 euro. Indagano i carabinieri

Paura nel pomeriggio di ieri, mercoledì 4 dicembre, per una rapina armata all’interno del supermercato Coop del centro commerciale “Sedici Pini” di Pomezia. Ad agire un bandito solitario con un fucile che dopo essersi fatto consegnare il denaro ha fatto subito perdere le sue ttracce. 

Un colpo messo a segno in pochi minuti dal rapinatore che ha fatto irruzione nel centro commerciale intorno alle 17.30 quando erano presenti diversi avventori. 

L’uomo, con il volto travisato e indosso un soprabito lungo con cui nascondeva l’arma, dopo essere entrato nel centro commerciale ha raggiunto il supermercato Coop: dietro la minaccia del fucile si è fatto consegnare dalle cassiere i soldi presenti in due registratori. 

Subito poi si è allontanato con il bottino che si aggira intorno ai 600 euro. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Pomezia guidati dal capitano Luca Ciravegna. Al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza del centro commerciale; da capire se il rapinatore abbia agito da solo e se si sia poi allontanato con l'aiuto di un complice. Dalle prime testimonianze raccolte, l'uomo avrebbe tradito un accento locale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina armata nel supermercato a Pomezia: bandito con un fucile minaccia le cassiere

LatinaToday è in caricamento