Vuole altro metadone e minaccia con un coltello l’operatore sanitario, subito bloccato

L’uomo di 57 anni fermato dalla polizia poco dopo essersi allontanato dall’ospedale Goretti di Latina. E’ stato arrestato per rapina aggravata

Con un coltello ha minacciato l’operatore sanitario per avere altro metadone; poi raggiunto il suo obiettivo si è allontanato venendo però subito bloccato dalla polizia e arrestato. E’ accaduto nella mattinata di oggi, venerdì 18 dicembre, presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Come riferiscono dalla Questura, l’uomo, un 63enne tossicodipendente inserito nell’ambito di un progetto terapeutico gestito dal Ser. D. per gli interventi di sostegno e orientamento, questa mattina si è presentato presso gli ambulatori del Goretti reclamando una quantità di metadone. Al rifiuto dell’operatore sanitario, che aveva verificato come all’uomo fosse già stata fornita una quantità congrua a sostenere il piano curativo fino alla giornata di domenica, il 63enne ha reagito minacciandolo con un coltello.

Intimorito l’operatore ha assecondato la richiesta dell’uomo e gli ha consegnato 95 grammi di metadone. A quel punto il 63enne si è allontanato ma non lontano, lungo via Buonarroti, è stato bloccato e disarmato dal personale del posto di polizia in servizio presso il Goretti subito intervenuto dopo essere stato allertato. E' stato arrestato per rapina aggravata e posto a disposizione della Competente Autorità Giudiziaria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, Lazio a rischio zona arancione: cosa cambia per la provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento