Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Già arrestati per rapina, tornano dalle vittime armati di mazze di ferro

Terracina: altro arresto per i quattro stranieri che lo scorso anno, armati di machete, avevano rapinato due connazionali. Nei giorni scorsi, nonostante l'obbligo degli arresti domiciliari, sono tornati nella loro abitazione per vendicarsi

I carabinieri del nucleo radiomobile di Terracina, insieme a quelli della locale stazione hanno arrestati i tre cittadini indiani già finiti in manette a novembre dello scorso anno per rapina e lesioni ai danni di due connazionali.

In quella circostanza si erano presentati presso l’abitazione delle vittime armati di machete, portando via denaro contante. Ieri i militari hanno eseguito un’ordinanza di sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Latina per i due 27enni ed un 25enne.

Un quarto connazionale 27enne, anch’egli colpito dal medesimo provvedimento restrittivo, è attualmente ricercato, non essendo stato  rintracciato, ed è stato denunciato per il reato di evasione.

La notte del 20 tre di questi, armati di bastoni e di mazze ferrate, nonostante il regime degli arresti domiciliari, si sono presentati presso l’abitazione delle  vittime della precedente rapina, ma sono stati messi in fuga da una pattuglia dei carabinieri.

Per i quattro è scattata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Già arrestati per rapina, tornano dalle vittime armati di mazze di ferro

LatinaToday è in caricamento