Blitz e arresti prima della rapina in banca, indagini a tappeto su altri colpi

Dopo gli arresti di Marco Ranieri, Vito Franceschetti e Cristian Caloroso, prosegue l'attività investigativa di polizia e carabinieri. Il sospetto è che la banda possa essere responsabili di altri episodi analoghi

Non si sono concluse con gli arresti dei tre rapinatori le indagini di polizia e carabinieri. Dopo il blitz di lunedì 4 dicembre che ha portato in carcere Marco Ranieri, Cristian Caloroso e Vito Franceschetti, gli investigatori sono al lavoro per ricostruire il quadro degli ultimi colpi messi a segno in zona. Il sospetto è che la stessa banda, finita in manette poco prima di compiere una rapina ai danni della Banca Popolare di Marino, sia coinvolta anche in altre rapine.

Sui gruppi criminali locali, che non di rado si scambiano manovalanza, gli investigatori della Mobile e del Nucleo operativo della compagnia dei carabinieri di Latina hanno cominciato ad indagare a partire dalla rapina consumata il 22 agosto scorso ai danni del distributore Tamoil di via Bruxelles e da quella, di pochi giorni successiva, ai danni di una sala slot poco lontana. Da quel momento le indagini hanno portato ad incrociare i dati in possesso di polizia e carabinieri, puntando sugli stessi gruppi dediti ai reati contro il patrimonio.

Il 16 novembre scorso era scattato un analogo servizio di pedinamento a carico di un altro personaggio già noto alle forze dell’ordine. La squadra mobile aveva seguito Christian Santucci, notando alcuni movimenti sospetti: l’uomo era entrato nella sala slot del Piccarello e poi, a bordo di un’auto in compagnia di altre persone, aveva imboccato la Pontina. Qui era stato fermato e in auto erano stati trovati alcuni passamontagna. Ma Santucci era stato poi arrestato qualche giorno più tardi, il 22 novembre, dopo aver rapinato il titolare di un ristorante di Nettuno mentre stava depositando in banca l’incasso.

Le indagini congiunte quindi non si fermano qui. Si continua ad indagare sui precedenti colpi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento