Morte di George Floyd, anche Latina scende in piazza contro il razzismo

La manifestazione in piazza del Popolo organizzata dal comitato locale del Black Lives Metter: “Non ci siamo messi in ginocchio, noi al contrario abbiamo alzato la testa e la voce”

E’ arrivata anche a Latina l’onda del Black Lives Metter: c’è stata ieri in piazza del Popolo la manifestazione in appoggio alle lotte degli afroamericani negli U.S.A organizzata dal comitato locale per dire di no al razzismo, allo sfruttamento e all’oppressione. 

Una mobilitazione, che ha visto protagonisti tanti giovani, e che arriva nel capoluogo pontino dopo settimane di proteste che dagli Stati Uniti hanno attraversato tutta l’Europa e tutto il Paese dopo la morte di George Floyd, il 46enne afro-americano rimasto ucciso a Minneapolis lo scorso 25 maggio durante un fermo della polizia

“Non ci siamo messi in ginocchio - hanno detto dal comitato organizzativo del Black Lives Metter -; noi al contrario abbiamo alzato la testa e la voce, per far sentire forte il messaggio che anche Latina combatte contro il razzismo, lo sfruttamento, l'oppressione. Non accettiamo la regola del privilegio, non accettiamo nessun tipo di discriminazione. Il nostro non è stato antirazzismo da passerella, non è stata solidarietà che dura il tempo di scattare una foto e via, chi c'era ieri in piazza lo sa bene. Chi scende in piazza per moda con noi non ha nulla a che spartire. Lo sanno le associazioni, i collettivi, i ragazzi che hanno protestato al nostro fianco e sono intervenuti per dire la loro. Lo sanno il Partito Comunista, che ha mostrato una larga partecipazione, e Potere al Popolo: delle tante forze politiche che con gran clamore si proclamano antirazziste, solo loro erano presenti. 

Il nostro impegno, tuttavia, non finisce qui - concludono dal comitato -: noi vogliamo continuare ad opporci alle ingiustizie, non vogliamo essere indifferenti, noi odiamo gli indifferenti. Il presidio di ieri è stato un primo successo, ma la lotta è appena cominciata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento