Picchia i carabinieri intervenuti per una lite in famiglia, denunciato

L'uomo si è rifiutato di fornire le proprie generalità e ha aggredito i militari:deve rispondere di resistenza e lesioni

E’ finite con una denuncia una lite in famiglia a Roccasecca dei Volsci. Intervenuti all’interno di un’abitazione dove era in atto una lite familiare su specifica chiamata i carabinieri stazione di Priverno si sono trovati davanti un 54enne che si è rifiutato di fornire le proprie generalità ed ha aggredito i militari in maniera violenta procurando ad uno di loro lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato quindi denunciato in stato di libertà per i reati di: resistenza a pubblico ufficiale; rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale e lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

  • Coronavirus, 149 casi in più in provincia. A Latina città 48 nuovi contagi e un decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento