Roma-Latina, Sovrani: “E' fondamentale. Ma si pensi anche a sconti per i pendolari”

Aggiudicata la gara d'appalto; l'intervento del candidato sindaco: "L'opera è fondamentale per lo sviluppo economico e sociale e la messa in sicurezza del collegamento tra Roma e Latina. Ma bisogna pensare a soluzioni per chi dovrà prenderla ogni giorno"

Un tratto della Pontina

“Una rete autostradale che colleghi il capoluogo pontino con la Capitale è un’opera fondamentale per la nostra economia”: queste le parole del candidato sindaco a Latina Marilena Sovrani dopo che Autostrade del Lazio ha diramato la graduatoria di merito per la gara d’appalto dell’opera - aggiudicata a una cordata italo-spagnola - ribadendo l’importanza dell’infrastruttura per lo sviluppo economico e sociale del capoluogo.

Il progetto per il “Corridoio Intermodale Roma-Latina” e il “collegamento Cisterna-Valmontone”, ricorda la Sovrani, “prevede la realizzazione di 186 km di infrastrutture: l’asse autostradale Roma-Latina ricalcherà grosso modo la Pontina per complessivi 68,3 km, la Cisterna-Valmontone per 31,5 km, oltre ad altre opere per la connessione con la viabilità locale”.

Non solo. L’unico candidato sindaco donna per la città di Latina va oltre la semplice importanza dell’autostrada, ipotizzando anche possibili soluzioni per chi dovrà poi percorrerla quotidianamente. “Dovranno essere pensati degli sconti per i pendolari. Le tantissime persone che quotidianamente raggiungono Roma per studio o per lavoro non possono sobbarcarsi dell'ulteriore costo del pedaggio.

Sarà fondamentale, dunque, mettersi al lavoro ed ipotizzare delle tariffe a costi inferiori, ad esempio attraverso la realizzazione di una card prepagata che consenta anche di superare la fila al casello, una sorta di Telepass a beneficio degli automobilisti che percorrono con frequenza questo tratto di strada. Chiunque dimostri di essere pendolare per motivi di lavoro, di studio o di salute, avrà diritto a delle formule di sconto.

La Roma-Latina è un’opera fondamentale per Latina e la sua provincia ma non si potranno costringere tantissime persone a fare i conti con un alto pedaggio”.
Per la Sovrani c’è anche un altro punto da sottolineare: “il Corridoio Intermodale Roma-Latina sarà un’opera fondamentale anche per la messa in sicurezza dell’attuale rete di collegamento tra il capoluogo pontino e la Capitale. La Pontina è una strada troppo pericolosa – continua il candidato sindaco Marilena Sovrani – non passa giorno in cui non si registrano incidenti stradali e questo nonostante l’ottimo lavoro che stanno svolgendo le forze dell’ordine.

Dobbiamo trovare una soluzione e mettere la parola fine a questa terribile sequenza e per farlo dobbiamo intervenire sulle strade, che soprattutto in provincia di Latina stanno diventando sempre più un luogo dove piangere i propri cari”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento