Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Viabilità, messa in sicurezza della Pontina e raccordo autostradale

Queste le priorità per i consiglieri regionali pontini Forte e Giancola; mentre Cristiana Avenali dice "no" all'attuale progetto della Roma-Latina

Dare priorità alla messa in sicurezza della Pontina e al collegamento autostradale. Sono questi i due punti su cui hanno fissato la loro attenzione questa mattina, nell’ambito della Commissione regionale ambiente, lavori pubblici e mobilità, i due consiglieri regionali pontini, Enrico Forte e Rosa Giancola.

“Il Lazio ha indubbiamente bisogno di un Piano regionale integrato del trasporto pubblico ma questo non può escludere interventi sulla rete stradale che appaiono irrinunciabili quali la messa sicurezza dalla statale Pontina e la realizzazione del raccordo autostradale Cisterna-Valmontone” hanno ribadito i due consiglieri che hanno preso parte alla Commissione all’interno della quale, alla presenza dell’assessore Fabio Refrigeri, sono stati ascoltati in audizione i rappresentati del Comitato No Corridoio Roma-Latina, per la metropolitana leggera.

“Potenziare il trasporto ferroviario è sicuramente una priorità – hanno spiegato Forte e Giancola –ma il tema vero oggi, soprattutto per quanto riguarda la provincia di Latina, è la messa in sicurezza della Pontina anche alla luce dei risultati ottenuti durante il governo regionale a guida Marrazzo con la realizzazione delle rotatorie nel tratto Latina-Terracina che hanno ridotto drasticamente la mortalità di una delle strade a maggiore incidentalità in Italia. Interventi di questo genere, uniti alla realizzazione della corsia di emergenza che attualmente manca nel tratto Latina-Roma consentirebbe di rendere l’arteria meno pericolosa”.

I due consiglieri hanno inoltre ribadito ancora una volta la necessità di procedere, rispettando pareri e pronunciamenti di tutti i competenti organismi e nel totale rispetto della compatibilità ambientale, con la realizzazione del raccordo autostradale Cisterna-Valmontone. “Quest’opera – hanno spiegato chiedendo all’assessore un intervento in tal senso – ridurrebbe fino all’80% il traffico che attuale si riversa sulla Pontina liberandola da flussi consistenti di auto e mezzi pesanti, con indubbi benefici sia per i pendolari che per l’economia dei territorio interessati”.

L’assessore  Refrigeri da parte sua ha concordato sull’importanza della dorsale Cisterna-Valmontone per il collegamento della provincia pontina con i grandi sistemi infrastrutturali ed economici e ha preso l’impegno di lavorare per la rapida messa in sicurezza della Pontina, coniugando tutte le istanze sul tavolo del confronto.

CRISTIANA AVENALI – Dello stesso avviso anche la consigliera Cristiana Avenali che ha ribadito un netto all'attuale progetto per la Roma-Latina approvato dalla precedente amministrazione della Regione, soffermandosi invece sull’importanza della messa in sicurezza della Pontina.

“Le ragioni dei Comitati – ha detto Avenali – sono sacrosante, perché il nuovo progetto, da 30 milioni di euro a chilometro, non eviterà la pericolosità dell'attuale Pontina, e provocherà espropri per centinaia di ettari agricoli, separando con un'autostrada la Riserva di Decima Malafede e la Riserva Statale del Litorale". Inoltre, la qualità della vita dei cittadini in quelle zone non cambierebbe, aggiunge Avenali, “senza contare che la nuova autostrada sarebbe a pedaggio, cosa che si tradurrebbe in un peso nelle tasche degli abitanti e dei pendolari in un'area già in crisi. Un problema che, come chiesto dai cittadini, mi impegnerò ad affrontare in Commissione Ambiente tenendo conto delle loro esigenze".

Ma, secondo l’Avenali, il finanziamento non deve andare perduto; “invece dell'ennesima colata di cemento inutile, che rischia, per di più, di passare vicino ai balconi dei nuovi quartieri edificati in questi anni, bisogna mettere in sicurezza la Pontina che rimane la strada più pericolosa d'Europa, e si ad un metropolitana leggera in corsia esclusiva a Latina, con il potenziamento degli altri mezzi pubblici e la realizzazione di parcheggi scambiatori in tutta l’area”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità, messa in sicurezza della Pontina e raccordo autostradale

LatinaToday è in caricamento