rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Sabaudia

Scoperto un finto architetto, la Forestale perquisisce lo studio e acquisisce le pratiche in Comune

Forestali in azione all'alba a Sabaudia: l'uomo svolgeva la professione abusivamente, inchiesta della Procura

Svolgeva in maniera completamente abusiva la professione di architetto senza avere l’abilitazione professionale e la richiesta iscrizione all’albo.

Così questa mattina all’alba i carabinieri forestali di Sabaudia congiuntamente al Nipaaf di Latina su mandato del sostituto procuratore Giuseppe Miliano hanno effettuato alcune perquisizioni sia nello studio tecnico che in altri locali di pertinenza dove il sedicente architetto esercitava la libera professione. L’intervento rientra nell’ambito di un’inchiesta avviata dopo aver appurato che la persona oggetto di verifiche svolgeva abusivamente la professione in quanto era sprovvisto della relativa abilitazione nonché iscrizione all'albo degli architetti.

Le forze dell’ordine hanno inoltre disposto il sequestro di oggetti funzionali all’attività dell’indagato, come i timbri e hanno provveduto ad acquisire tutte le pratiche presentate dal sedicente architetto – ora iscritto nel registro degli indagati - presso gli uffici del Comune di Sabaudia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto un finto architetto, la Forestale perquisisce lo studio e acquisisce le pratiche in Comune

LatinaToday è in caricamento