Cronaca

Goretti, controlli del Nas nel reparto di psichiatria: gravi le carenze

Riscontrate carenze strutturali e locali inadeguati durante il sopralluogo. Il reparto sarà chiuso dal 20 giugno prossimo per permettere i lavori. La Asl pronta per trovare soluzioni alternative per i pazienti

Carenze strutturali, locali inadeguati, vetusti e deteriorati: questo quanto sarebbe emerso dai controlli effettuati nei giorni scorsi dai carabinieri del Nas nel reparto di psichiatria dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Gravi carenze che, secondo quanto si apprende, porteranno ad una chiusura temporanea dello stesso reparto, con l’assistenza sanitaria, assicurano dalla Asl, che verrà comunque garantita ai pazienti attraverso delle soluzioni alternative.

Saranno infatti necessari dei lavori di bonifica dei locali per far fronte ai problemi che sono stati riscontrati durante il sopralluogo dei Nas. Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione di Latina che in queste ore stanno procedendo ancora con le indagini per valutare eventuali responsabilità  e al tempo stesso collaborano con la stessa azienda sanitaria per individuare tutte le soluzioni possibile per arrecare meno disagi possibili ai malati ospitati nella struttura.

I pazienti verranno così dimessi nei prossimi giorni per liberare i locali mentre non verranno effettuati altri ricoveri; il prossimo 20 giugno, infatti, fanno sapere dalla direzione aziendale, potrebbe essere la data della chiusura temporanea del reparto di psichiatria del Goretti per permettere proprio lo svolgimento dei lavori.

Intano la stessa direzione sanitaria assicura la continuità del servizio, e già in queste ore si è attivata per una riorganizzazione straordinari e l’individuazione di soluzioni alternative per i pazienti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Goretti, controlli del Nas nel reparto di psichiatria: gravi le carenze

LatinaToday è in caricamento