Sotto sfratto si barrica in casa con il suo cane, la polizia lo convince ad uscire

E’ accaduto nella mattinata di ieri in via Marconi. Fortunatamente il lavoro di mediazione degli agenti ha permesso di risolvere la situazione senza dover ricorrere alla forza e senza alcun problema sotto il profilo della sicurezza pubblica

Un tratto di via Marconi

Momenti di apprensione nella mattinata di ieri a due passi dal centro a Latina dove un uomo sotto sfratto si è barricato in casa con il suo cane. 

Quando sono giunti sul posto, in via Marconi, su richiesta dell’ufficiale giudiziario per l’esecuzione di uno sfratto, gli agenti hanno trovato l’uomo chiuso nella sua abitazione insieme al suo cane di grossa taglia. Vani sono risultate le richieste dei figli e del proprio avvocato di aprire la porta e lasciare la casa. 

La situazione è subito parsa delicata agli agenti che hanno iniziato una lunga e delicata opera di mediazione con l’uomo di 69 anni. Solo dopo diverse ore di serrata trattativa gli uomini della Volante sono riusciti a convincerlo ad uscire con il proprio cane al guinzaglio. 

Il paziente ed efficace lavoro di mediazione ha permesso di risolvere la situazione senza dover ricorrere alla forza e senza alcun problema sotto il profilo della sicurezza pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento