Sgombero di un casa Ater occupata abusivamente: tensione in via Londra

L'alloggio era occupato da una nota famiglia rom del capoluogo. Operazione congiunta delle forze dell'ordine

Sgombero questa mattina in via Londra, a Latina. Un alloggio Ater, occupato da quattro anni, è stato liberato nel corso di un'operazione congiunta delle forze dell'ordine. Si tratta di un appartamento di ediliza popolare di proprietà dell'Ater che risultava abusivamente occupato.

case via londra-2

All'interno ci viveva una famiglia Di Silvio imparentata con i Casamonica. L'attività, richiesta dall'Ater di Latina, è stata eseguita in forza di una sentenza del tribunale ordinario di Latina che aveva valutato tutti gli elementi del caso, mentre gli occupanti abusivi si erano opposti. Nel corso delle operazioni di sgombero non sono però mancati momenti di tensione. Sotto la palazzina Ater si è infatti radunata una folla di persone e sono volati insulti alle forze dell'ordine. 

L'appartamento era occupato da una donna con due bambini, di cui uno affetto da disabilità grave, e da un'anziana. Alle operazioni erano presenti anche gli assistenti sociali del Comune di Latina, fatti oggetto di minacce e insulti. 

Al termine delle operazioni l’immobile è stato restituito ai responsabili dell’Ater presenti sul posto .

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento