Cronaca

Perdono l'orientamento sulla Semprevisa: coppia salvata dal Soccorso Alpino in piena notte

Un altro intervento nella giornata di ieri sul promontorio del Circeo, dove un escursionista lombardo di 38 anni è caduto riportando un trauma alla spalla

Due ragazzi della provincia pontina sono stati soccorsi nella notte dal Corpo nazionale Soccorso Alpino e speleologico (Cnsas) del Lazio. Per loro l'escursione sui Monti Lepini ha rischiato di trasformarsi in tragedia. Come riporta Frosinone Today, i due, un ragazzo di 30 anni di Cisterna e una 24enne di Latina, erano partiti dal territorio di Carpineto Romano per raggiungere la vetta del Monte Semprevisa. Nella tarda serata di domenica però hanno perso l'orientamento e non sono più riusciti a tornare indietro decidendo quindi di chiedere aiuto. 

Il personale del Soccorso Alpino con l'ausilio delle unità cinofile, dei carabinieri e dei gruppi di protezione civile hanno iniziato a perlustrare i vari itinerari perché i due ragazzi non erano riusciti a fornire indicazioni precise sul percorso fatto. L'intervento quindi è durato fino a notte fonda, quando gli esperti sono riusciti finalmente a localizzare la coppia, senza torce e con i cellulari ormai scarichi, riportandola nel territorio di Bassiano.

Un altro intervento ha riguardato invece il Monte Circeo dove un trail runner è caduto, sempre nella giornata di domenica, riportato un trauma importante alla spalla. Si tratta di un 38enne residente a Sesto San Giovanni, in Lombardia, che a causa della caduta non era più in grado di proseguire il cammino. Sul posto è stato quindi necessario l'intervento del 118 con un'eliambulanza e del Soccorso Alpino. Dopo aver ricevuto le prime cure l'uomo è stato prelevato in barella dall'elicottero e trasportato in un ospedale romano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perdono l'orientamento sulla Semprevisa: coppia salvata dal Soccorso Alpino in piena notte

LatinaToday è in caricamento