Cronaca San Felice Circeo

Spaccio, beccato mentre va al mare: coca e marijuana erano in casa

Fermato a San Felice Circeo dalla finanza di Terracina il 30enne romano è stato arrestato mentre andava al mare. In casa 12 grammi di polvere bianca divisa in dosi e 20 di marijuana

Seconda importante operazione antidroga da parte della guardia di finanza di Terracina nell’arco di pochi giorni.

Sabato scorso a San Felice Circeo è finito in manette un romano di 30 anni trovato in possesso di 12 grammi di cocaina già suddivisa in dosi e pronta per essere destinata al mercato e altri 20 grammi di marijuana, 2 bilancini di precisione e tutto il necessario per il confezionamento degli stupefacenti.

L’uomo, che da tempo era nel mirino delle fiamme gialle, è stato rintracciato mentre si trovava in auto con alcuni amici, pronto per andare a trascorrere qualche ora al sole. Mentre andava al mare, infatti, è stato fermato e sottoposto ad un primo controllo che ha permesso di rinvenire alcune dosi della polvere bianca; durante la successiva perquisizione domiciliare sono saltati fuori il resto della droga e il materiale per il confezionamento.

Nell’immediato il 30enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del processo per direttissima a cui è stato sottoposto nella mattinata di ieri e che ha confermato per lui la misura cautelare in carcere.

A questo punto la finanza terracinese continua il suo lavoro per cercare di risalire ai canali di approvvigionamento del ragazzo e alla rete di spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio, beccato mentre va al mare: coca e marijuana erano in casa

LatinaToday è in caricamento