Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

“Balena Bianca”, De Bellis e gli altri indagati si difendono davanti al gip

Al via oggi pomeriggio gli interrogatori di garanzia per quattro degli indagati raggiunti da un’ordinanza in carcere. Domani proseguiranno gli altri e da martedì iniziano quelli per i soggetti sottoposti ai domiciliari

Maurizio De Bellis, il 46enne ritenuto una delle figure centrali dell’indagine che ieri ha portato all’arresto di 27 persone, accusate di detenzione ai fini di spaccio di droga, è stato interrogato oggi pomeriggio nel carcere di via Aspromonte.

Ha risposto a tutte le domande del giudice per le indagini preliminari Lorenzo Ferri dichiarando la sua estraneità ai fatti. Per ogni singolo capo di imputazione si è difeso, spiegando che quei discorsi o movimenti che gli vengono contestati non sarebbero attribuibili a cessioni di droga, dando anche delle giustificazioni in merito all’indagine patrimoniale.

Oggi si è tenuto l’interrogatorio anche per Alessio Ferri, di Fondi: anche lui si è dichiarato innocente rispetto a una singola detenzione che gli viene contestata. Si sono difesi sempre in giornata anche Damiani e Toti.

Gli interrogatori proseguiranno domani mattina per gli indagati finiti in carcere, da martedì invece inizieranno quelli per le persone sottoposte ai domiciliari.

L’operazione “Balena Bianca”, nome scelto per indicare la difficoltà di individuare i movimenti di De Bellis, è scattata al termine di un’indagine partita nel 2011. Delle 27 persone sono stati tracciati cinque profili investigativi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Balena Bianca”, De Bellis e gli altri indagati si difendono davanti al gip

LatinaToday è in caricamento