Cronaca Terracina

Sequestrati due chili di hashish: arrestato un 62enne a Terracina

L'uomo, insospettabile, nascondeva lo stupefacente in una maglietta ripiegata in un magazzino. Denunciato a piede libero il cugino 32enne

È un insospettabile terracinese di 62 anni l’uomo che nel pomeriggio di ieri è finito in manette dopo essere stato trovato in possesso di due chili di hashish. Denunciato anche suo cugino di 32 anni, originario di Roma ma residente a Terracina, per il reato di concorso in spaccio di stupefacenti.

L’arresto è arrivato al termine di una minuziosa perquisizione da parte dei finanziari della tenenza di Terracina che hanno fermato l’uomo mentre era a piedi nel comune della provincia pontina. Il 62enne, infatti, dopo essere stato raggiunto da una pattuglia ha atttirato, con il suo fare sospetto, l'attenzione dei militari che hanno deciso di fugare ogni dubbio con una serie di accertamenti.

La perquisizione, effettuata all’interno di una magazzino in possesso del 62enne, ha permesso di scovare, nascosti all’interno di una maglietta ripiegata, i due chili di hashish. Al momento del ritrovamento l’uomo ha provato a giustificarsi dicendo che lo stupefacente era del cugino, un pregiudicato del luogo, che sentitosi braccato dalla guardia di finanza aveva deciso di sbarazzarsene.

Non convinti dalla sue dichiarazioni, gli uomini delle fiamme gialle hanno fatto scattare le manette ai suoi polsi. Ora è ristretto agli arresti domiciliari mentre il cugino è stato denunciato a piede libero.

Intanto continuano le indagini da parte dei finanzieri per cercare di risalire ai canali di approvvigionamento dello stupefacente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati due chili di hashish: arrestato un 62enne a Terracina

LatinaToday è in caricamento