rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Gaeta

Spara a un 26enne per gelosia, da Napoli ritracciato a Gaeta

Aveva ferito un ragazzo a colpi di pistola il 20 marzo scorso. Poi era fuggito nella cittadina del sud pontino fingendosi un pescatore. I carabinieri lo hanno rintracciato e arrestato

E’ stato rintracciato e arrestato a Gaeta un 30enne di Casalnuovo, Napoli, che il 20 marzo scorso aveva sparato a un 26enne dopo una lite scatenata, sembra, da motivi di gelosia.

Il giovane, raggiunto dai colpi di pistola, è finito in rianimazione e si trova in prognosi riservata all’ospedale Cardarelli di Napoli per ferite alle gambe e sul dorso.

I carabinieri hanno ricostruito la dinamica del tentato omicidio e il possibile movente, legato a una donna.

Dopo aver sparato, l’aggressore  era fuggito e si era rifugiato a Gaeta. Quando i carabinieri lo hanno rintracciato e individuato stava fingendo di essere un pescatore, munito di canna ed esche, sul molo di Gaeta. Fermato e arrestato, l'uomo è stato condotto in carcere a Cassino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara a un 26enne per gelosia, da Napoli ritracciato a Gaeta

LatinaToday è in caricamento