Sperlonga, svaligiano un'auto ma vengono sorpresi e arrestati dai carabinieri

Avevano rubato un navigatore, una fotocamera e una valigia. Due uomini in manette

Hanno forzato un'auto parcheggiata nei pressi del museo archeologico di Sperlonga rubando una valigia contenente effetti personali, una fotocamera digitale e un navigatore satellitare. E' accaduto nel corso della notte. I carabinieri della stazione di Monte San Biagio, nell'ambito di un servizio di controllo finalizzato al contrasto dei reati predatori, hanno arrestato in flagranza di reato due uomini di 20 e 38 anni, entrambi nomadi.

Le perquisizioni personali e del veicolo dei due uomini hanno consentito di rinvenire anche un coltello di genere proibito, della lunghezza complessiva di 20 centimetri, oltre a diversi strumenti da scasso, posti sotto sequestro insieme all’autovettura utilizzata commettere il furto. La refurtiva è stata parzialmente recuperata e restituita al proprietario della vettura depredata mentre gli arrestati sono stati temporaneamente ristretti nelle camere di sicurezza in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Devono rispondere di furto aggravato, possesso ingiustificato di grimaldelli e porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento