menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un angolo della Valle Corsari

Un angolo della Valle Corsari

Sperlonga, lottizzazione abusiva sul mare: sequestrata la struttura Valle Corsari

L'operazione del Nipaaf del gruppo carabinieri forestali di Latina. Un complesso ricettivo realizzato senza autorizzazioni e in zona sottoposta a vincoli

Sequestrata la struttura turistica Valle Corsari a Sperlonga per illeciti di natura urbanistica e paesaggistica. Il provvedimento, emesso dal gip del tribunale di Latina Giuseppe Cario, è stato richiesto dal sostituto procuratore Giuseppe Miliano ed eseguito questa mattina, 26 agosto, dal Nipaaf del gruppo carabinieri forestali di Latina. I sigilli sono scattati sull'intera struttura ricettiva, composta da diversi manufatti dedicati all'attività turistica, stabilimento balneare, bar, discoteca. 

Le indagini coordinate dalla Procura di Latina hanno consentito di accertare che le strutture erano state realizzate in assenza di permesso a costruire configurando dunque il reato di lottizzazione abusiva in zona sottoposta a vincolo paesaggistico.

L’area ricade infatti in una zona sottoposta a vincolo archeologico, per la quale è previsto il solo ed esclusivo uso agricolo del suolo, con divieto di qualsiasi attività edificatoria. Il Nipaaf ha inoltre verificato che le opere mancavano di autorizzazione anche sotto il profilo edilizio e paesaggistico, in quando erano state realizzate nella fascia dei 300 metri dalla battigia.

All'interno dell'area erano state inoltre installate due strutture di legno, utilizzate come gazebo per il bar e consolle per le attività di intrattenimento musicale, e una pavimentazione su terreno demaniale senza il necessario titolo per l'occupazione e senza le autorizzazioni previste dal codice della navigazione.

Il 3 agosto era stata sottoposta a sequestro anche la discoteca Valle Corsari, per carenza delle condizioni di sicurezza e stabilità della struttura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, giù i contagi: sono 50 in provincia ma con tre decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento