rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Stragi del sabato sera, controlli a tappeto: 18 denunce in provincia

Battute a tappeto Aprilia, Latina e Gaeta; 18 le persone deferite nell'ambito di controlli serrati da parte dei carabinieri

Fine settimana di duro lavoro i carabinieri della provincia di Latina scesi in campo per mirati servizi volti al contrasto dei reati predatori e del cosiddetto fenomeno delle “stragi del sabato sera”.
Nei giorni dall’1 al 3 giugno a lavoro i militari del reparto territoriale di Aprilia, quelli del Norm della compagnia di Latina e quelli della compagnia di Gaeta.

Ad Aprilia sono state denunciate per vari reati sei persone; una 29enne di nazionalità romena per furto dopo aver rubato 75 litri di gasolio dagli automezzi della Società Sacchi Pallets sulla Pontina, per un valore pari a euro 130.00.

Altri tre ragazzi di età compresa tra i 18 e i 24 anni, due dei quali residenti ad Aprilia mentre l’altro a Latina, sono stati invece deferiti per guida sotto l’influenza di alcool perché sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli con tasso alcolemico superiore al limite consentito dalle norme in materia, come acclarato dagli accertamenti etilometrici, e un 47enne del posto perché al volante della propria auto si è rifiutato di sottoporsi ad accertamenti finalizzati a verificare lo stato di ebbrezza e l’uso di sostante stupefacenti.

A Latina, invece il deferimento è arrivato nei confronti di 9 persone; una per guida senza patente, quattro per guida in stato di ebbrezza e una per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Altre due persone sono invece state denunciate per sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall’autorità amministrativa e “violazione colposa di doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall’autorità amministrativa, e l’ultima per uso di atto falso.

A Gaeta deferite tre persone: un 54enne di Roma per uso di atto falso e  ricettazione dal momento che circolava con la propria autovettura con un certificato assicurativo, con relativo contrassegno, palesemente falsificati. I documenti di circolazione sono stati ritirati e l’autovettura è stata sottoposta a sequestro.

Un 45enne di Napoli invece è stato deferito per porto e detenzione abusiva di armi e oggetti atti ad offendere perché trovato in possesso,  a seguito di  perquisizione personale e veicolare, di una roncola, sottoposta a sequestro e un 20enne per guida senza patente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stragi del sabato sera, controlli a tappeto: 18 denunce in provincia

LatinaToday è in caricamento