rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Terracina

Ponte sul fiume Sisto, in arrivo una struttura provvisoria per ripristinare la viabilità

E' la soluzione approvata dal Consiglio provinciale. Dalla Regione arriva un contributo di 100mila euro

Un contributo straordinario di 100mila euro è stato deliberato dalla Giunta regionale del Lazio per ripristinare la viabilità di Porto Badino nel Comune di Terracina. Lo stanziamento regionale servirà all’acquisizione, con diritto di riscatto, di un ponte temporaneo ad unica carreggiata con passerella pedonale affiancata per l’attraversamento del Fiume Sisto, sulla strada provinciale Badino.

Si tratta di un contributo straordinario per il cofinanziamento, su richiesta della Provincia di Latina, per l’attuazione di un intervento di ripristino della viabilità locale della strada compromessa dalla demolizione del ponte. La nuova struttura in acciaio, che sarà installata al chilometro 9 della strada provinciale Badino, ha l’obiettivo di tutelare la vivibilità della popolazione locale e delle attività che si sviluppano attorno alla provinciale, soprattutto in previsione del notevole aumento di traffico in occasione della stagione turistica.

La strada venne interrotta dal mese di settembre dello scorso anno dopo la relazione sul rischio crollo. Nel consiglio provinciale che si è tenuto ieri il presidente Carlo Medici ha  sottolineato    la necessità di ripristinare la funzionalità della propria rete viaria, in quanto esercizio di funzione fondamentale dell’ente, ma anche nell’interesse delle popolazioni residenti che sopportano un effettivo disagio derivante dall’impossibilità di usufruire della precedente viabilità locale.    La soluzione approvata dal Consiglio riguarda  appunto  la realizzazione del ponte temporaneo a noleggio sul fiume Sisto da acquisire in locazione per un anno, con opzione di rinnovo per ulteriore un anno per un costo complessivo di 283.820,50 euro.

La stessa Provincia aveva già provveduto alla pianificazione della progettazione e realizzazione della nuova infrastruttura sostitutiva, la cui quantificazione finanziaria è pari a  2.229.091 euro. Il Consiglio provinciale ha inoltre approvato la richiesta del Comune di Terracina  di declassificare la strada da provinciale e a comunale   cedendo il patrimonio stradale al Comune di Terracina. Dal prossimo anno sarà quindi lo stesso Comune di Terracina a farsi carico della gestione, del noleggio e della progettazione del ponte definitivo da ricostruire.

"Ringrazio il presidente Carlo Medici, i consiglieri provinciali tutti e in particolare il consigliere Patrizio Avelli, per l'approvazione della delibera sul ponte provvisorio del Sisto -  ha commentato il sindaco di Terracina Nicola Procaccini - Ora chiedo ai tecnici provinciali di fare presto con le procedure di gara e tutti gli atti consequenziali. La frattura determinata dall'abbattimento del ponte sta infatti creando una sofferenza nella nostra comunità cittadina e fra i turisti. Dall'anno prossimo siamo pronti a farci carico, anche economicamente, del ponte e dell'intera strada provinciale. Ma in questo momento siamo nelle mani della Provincia e abbiamo bisogno che facciano tutto il possibile per abbreviare questa sofferenza". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte sul fiume Sisto, in arrivo una struttura provvisoria per ripristinare la viabilità

LatinaToday è in caricamento