Un uomo accoltellato a Cassino: uno dei responsabili rintracciato e arrestato a Scauri

Altre tre le persone fermate per tentato omicidio, una delle quali residente a Minturno

E' stato rintracciato e arrestato a Scauri  un 35enne di Cassino, Mario Cappabianca, considerato uno di componenti del gruppo responsabile dell'accoltellamento di un altro uomo, Bruno Pinchera. Come riporta Frosinone Today, la vittima potrebbe essere stata aggredita per una vendetta. In un primo momento l'uomo, arrivato in ospedale con profonde ferite da taglio all'addome e alla schiena, ha riferito ai medici di essersi provocato lesioni in maniera autonoa mentre si trovava in casa, ma i tagli non potevano essere compatibili con quelli causati da un incidente domestico. Gli stessi sanitari dell'ospedale Santa Scolastica hanno quindi deciso di allertare i carabinieri. 

Successivamente, scattate le indagini sul tentato omicidio. A conclusione dell'attività di indagine i carabinieri hanno fermato Di Silvio Alessio di Cassino, Del Nobile Noemi di Foggia, presunta autrice dell'accoltellamento, e Di Silvio Francesca domiciliata a Scauri. In concorso tra avrebbero provocato lesioni gravissime all'interno della sua abitazione a Pinchera Bruno, accoltellandolo alla schiena. Per le ferite riportate la vittima era stata prima operata all’ospedale di Cassino e successivamente trasportata al policlinico Umberto I° di Roma, dove si trova attualmente in prognosi riservata,

I militari di Cassino, in collaborazione con i carabinieri della compagnia di Formia, sono arrivati all'identificazione del quarto uomo, dopo aver ascoltato alcuni testimoni e confrontato le dichiarazioni raccolte. Il 35enne arrestato a Scauri era stato ricercato per tutta la giornata di ieri e solo nel tardo pomeriggio è stato rintracciato mentre tornava a casa. Al termine delle formalità di rito è stato associato presso la casa circondariale di Cassino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento