Cronaca

Tenta il suicidio in mare, 47enne salvato da Guardia Costiera ed Aeronautica Militare

Una telefonata ha fatto scattare l'allarme, poi l’uomo recuperato in evidente stato confusionale e con un principio di ipotermia su un materassino in mare a Terracina

Intervento in mare questa mattina per ’Aeronautica Militare e la Guardia Costiera di Terracina che hanno salvato un uomo che stava tentando di togliersi la vita. 

A far scattare l’allarme, nella tarda mattinata, una segnalazione telefonica, giunta alla sala operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina, per la presenza di una persona a bordo di un materassino gonfiabile a circa 600/700 metri dalla riva, di fronte al lungo mare. 

Subito si è attivata la macchina dei soccorsi, con la Guardia Costiera che ha chiesto al personale dell’Aeronautica Militare, impegnato in zona nelle attività di recupero dei resti dell’Eurofighter precipitato lo scorso 24 settembre in mare a Terracina, di poter verificare la segnalazione ricevuta. Prontamente intervenuti gli uomini dell’Aeronautica hanno individuato l’uomo in difficoltà, un 47enne di Frosinone, in evidente stato confusionale e con un principio di ipotermia. Due sommozzatori presenti sull'imbarcazione, entrambi qualificati in materia di sopravvivenza in mare, si sono tuffati in acqua per recuperare l'uomo e portarlo a bordo dell'imbarcazione, dove insieme ad altro personale della Forza Armata hanno poi prestato le prime forme di assistenza. 

Subito dopo, con l’assistenza della motovedetta CP 823, nel frattempo intervenuta, il 47enne è stato riportato a terra. Sul posto sono poi intervenuti i sanitari del 118 che hanno portato l’uomo presso l’ospedale Fiorini di Terracina per gli accertamenti e le cure del caso.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il suicidio in mare, 47enne salvato da Guardia Costiera ed Aeronautica Militare

LatinaToday è in caricamento