rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Terracina

Operazione a Terracina, l'indagine coinvolge anche l'europarlamentare di FdI Nicola Procaccini

L'indagine coordinata dalla Procura è iniziata nel 2019, quando Procaccini lasciò il suo incarico di primo cittadino di Terracina

Anche Nicola Procaccini, ex sindaco di Terracina e attuale europarlamentare di Fratelli d'Italia, è indagato nell'ambito dell'inchiesta che nella giornata di oggi, 19 luglio, ha travolto l'amministrazione comunale con l'arresto della sindaca Roberta Tintari, dell'ex vicesindaco Pierpaolo Marcuzzi e del presidente del consiglio Gianni Percoco. Sei in tutto le persone arrestate, tra cui un imprenditore e due funzionari del Comune.

Operazione a Terracina: i nomi degli arrestati

L'indagine, coordinata dalla Procura di Latina, riguarda il settore del demanio marittimo e in particolare gli appalti e le concessioni per la gestione delle attività balneari. L'attività, seguita da carabinieri e capitaneria di porto, è iniziata nel 2019. Nello stesso anno Procaccini, che era stato eletto primo cittadino di Terracina nel 2011 e poi di nuovo nel 2016, è stato eletto al Parlamento Europeo e ha lasciato dunque il suo incarico di sindaco. Al suo posto era appunto subentrata la sua vice Roberta Tintari fino alla nuova tornata elettorale del 2020.

Le ipotesi di reato a carico di Procaccini, secondo le carte d'inchiesta, sono di induzione indebita a dare e promettere utilità e turbata libertà degli incanti.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione a Terracina, l'indagine coinvolge anche l'europarlamentare di FdI Nicola Procaccini

LatinaToday è in caricamento