rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Il caso / Terracina

Processo ex Pro Infantia, l’ex vicesindaco resta nel processo con giudizio immediato

Il Tribunale ha respinto le eccezioni della difesa di Pierpaolo Marcuzzi. Depositata le richieste di costituzione di parte civile

L’ex vice sindaco di Terracina Pierpaolo Marcuzzi sarà giudicato insieme altri cinque imputati per la vicenda della lottizzazione abusiva dell’immobile ex pro Infantia. 

Lo ha deciso il Tribunale di Latina - costituito in nuovo collegio Morselli, Sergio e Coculo – che nella seconda udienza ha respinto l’eccezione dell’avvocato Giulio Mastrobattista secondo il quale Marcuzzi dovrebbe comparire davanti a un giudice monocratico e non essere processato con giudizio immediato. Con lui sul banco degli imputati, a rispondere a vario titolo di lottizzazione abusiva in concorso, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, esercizio abusivo della professione e rivelazione di segreto d’ufficio, ci sono la dirigente del settore Riassetto e governance del Territorio Claudia Romagna, il capo settore urbanistica Roberto Biasini, il progettista nonché direttore dei lavori del cantiere Giuseppe Zappone, l’ex amministratore unico della società Residenze Circe Andrea Ruggeri e l’amministratore e committente di fatto della Srl Daniele D’Orazio. Al geometra Zappone inoltre è contestato anche l’esercizio abusivo della professione per aver presentato il progetto architettonico per l’immobile della Pro Infantia e assunto la direzione dei lavori, mansioni per le quali è richiesta una speciale abilitazione dello Stato.

Nell’udienza di ieri hanno presentato richiesta di costituzione di parte civile l’Associazione antimafia Antonino Caponnetto, un cittadino che ha comprato un immobile nei pressi della ex Pro Infantia e le due Legambiente, quella nazionale e quella del Circolo territoriale “Pisco Montano”. Rispetto a questi due ultimi soggetti la difesa ha presentato una eccezione sulla quale il Tribunale si è riservato di decidere. La prossima udienza è stata fissata per il 10 ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo ex Pro Infantia, l’ex vicesindaco resta nel processo con giudizio immediato

LatinaToday è in caricamento