menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terracina un anno dopo il tornado, la città si stringe nel ricordo. Oggi la commemorazione

Una serie di eventi voluti dal Comune ad un anno da quel terribile uragano che il 29 ottobre del 2018 ha devastato il centro della città, causando due vittime ed ingenti danni

Terracina un anno dopo il tornado. E’ una data che difficilmente i terracinesi potranno dimenticare, quella del 29 ottobre 2018 quando nel pomeriggio un terribile uragano ha spazzato via il centro della città. In poco tempo viale della Vittoria si è trasformata in una distesa di alberi abbattuti dalla violenza del vento. Due le vittime, Nunzio Cervoni rimasto schiacciato da un pino precipitato sulla sua auto e Giuseppina De Santis l’anziana ospite di una casa di riposo rimasta ferita dopo una caduta e deceduta qualche giorno dopo. Diversi i feriti e ingenti i danni. 

Oggi, 29 ottobre, ad un anno da quella terribile tragedia che ha colpito la città, il Comune di Terracina ha deciso di organizzare una serie di eventi. Si inizia alle 10 con un momento di ricordo collettivo con rappresentanza di alunni delle scuole primarie di primo grado presso l’Area Chezzi; poi nel pomeriggio, alle 15.40, ci sarà la cerimonia commemorativa e deposizione omaggio floreale presso viale della Vittoria, angolo via Manzoni, per le vittime del tornado. 

A seguire, alle 16.30 la presentazione del libro “Le Radici di Terracina” presso l'ITS "A. Bianchini" (Innuendo Editore): venti fra scrittori e poeti, terracinesi e non, hanno raccontato la terribile tragedia dell'uragano abbattutosi sulla città il 29 ottobre 2018. Per chiudere, alle 18, nella chiesa Chiesa del SS. Salvatore, la messa commemorativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento