menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Amatrice dopo il terremoto

Amatrice dopo il terremoto

Aprilia, dal Comune 10mila euro per le popolazioni colpite dal terremoto di agosto

L'amministrazione con una delibera di Giunta ha stanziato un contributo economico straordinario in favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal drammatico sisma

A distanza di oltre un mese dal terribile sisma del 24 agosto scorso che ha colpito diverse zone del centro Italia continuano ad arrivare azioni concrete di solidarietà da parte della provincia pontina per le popolazioni terremotate. 

L’amministrazione comunale di Aprilia, con deliberazione di Giunta n. 270 approvata in data odierna, ha stanziato un contributo economico straordinario pari a 10mila euro in favore delle popolazioni colpite dal terremoto.

“L’atto amministrativo è scaturito interpretando l’unanime sentimento solidale che la comunità apriliana ha mostrato nei riguardi di chi è stato direttamente coinvolto dal tragico evento sismico - spiegano dall’amministrazione -, nonché dalla repentina azione dei volontari delle nostre associazioni, immediatamente disponibili a prestare soccorso sin dalle prime ore dell’emergenza”.

“La nostra intenzione – ha detto il sindaco di Aprilia Antonio Terra – è metterci a disposizione della macchina della ricostruzione lasciando una testimonianza tangibile della solidarietà della Città di Aprilia seguendo lo stesso metodo utilizzato per Carpi dopo il grave terremoto dell’Emilia. 

In quell’occasione, abbiamo contribuito a restaurare due edifici pubblici, un centro anziani e una scuola elementare, e la popolazione apriliana e quella emiliana hanno così avviato un rapporto di amicizia e collaborazione artistica che ci gratifica. Anche in questo caso, i fondi stanziati dal Comune di Aprilia sono a disposizione per contribuire affinché la vita in quei luoghi possa riprendere con regolarità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento