Cronaca

Calcio violento, tifosi del Latina aggrediti prima della partita a Livorno

L'episodio nel tardo pomeriggio di ieri in un bar nei pressi dello stadio Picchi prima dell'inizio del match: quattro supporter del Latina aggrediti da un gruppo di tifosi amaranto: identificati in tre

Aggrediti mentre si trovavano in un bar prima della partita Livorno-Latina. Questo quanto sarebbe accaduto ad un gruppetto di tifosi nerazzurri nel pomeriggio di ieri in un locale nei pressi dello stadio Armando Picchi prima dell’inizio del posticipo della terza giornata di serie B - poi finito 1-1.

La notizia, diffusa nel tardo pomeriggio di ieri, è stata anticipata dal sito “Il Tirreno” che riporta il racconto del gestore del bar dove si sono svolti i fatti con i supporter pontini prima minacciati e poi aggrediti.

“Erano in quattro, tifosi del Latina, seduti al bar a fare l’aperitivo, tranquillissimi, quando sono stati aggrediti da un gruppo di 5/6 amaranto che si sono avvicinati, li hanno prima minacciati e poi riempiti di botte” si legge sul sito del quotidiano livornese.

L’aggressione da parte dello sparuto gruppo di supporter amaranto - che passando dalle parole ai fatti non avrebbe risparmiato neanche tavoli e sedie del locale - sarebbe scattata dopo aver intimato ai pontini di togliersi la maglietta; provocazione non raccolta dai tifosi del Latina, uno dei quali sarebbe stato anche colpito alla testa - nulla di grave per lui -.

AGGIORNAMENTI - Secondo alcune indiscrezioni, la polizia avrebbe identificato tre degli aggressori. Uno dei cinque tifosi del Livorno è stato poi arrestato per rapina aggravata e denunciato per danneggiamento aggravato e lesioni e si è visto applicare un Daspo di 8 anni. Gli altri 4 ultras amaranto, tutti livornesi tra i 20 e i 30 anni, sono stati denunciati in concorso per gli stessi reati, con Daspo di 5 anni ciascuno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio violento, tifosi del Latina aggrediti prima della partita a Livorno

LatinaToday è in caricamento