Domenica, 24 Ottobre 2021
Economia

A Latina nasce "Impresa", nuova associazione di piccole e medie aziende

A guidare il nuovo organismo saranno gli ex dirigenti dei Federlazio Latina: Saverio Motolese e il presidente Giampaolo Olivetti

Oltre 30 soci fondatori  per “Impresa”, l’associazione dell’industria e delle piccole e medie imprese che è stata presentata questa mattina all’Hotel Europa di Latina e che nasce da una costola di Federlazio Latina. La guida è di Saverio Motolese, ex direttore di Federlazio licenziato a maggio scorso dai vertici regionali dell’associazione. E il presidente sarà Giampolo Olivetti, dimissionario da Federlazio dopo la vicenda dei mesi scorsi.

Il direttore Saverio Motolese

Proprio Motolese ha illustrato lo spirito che ha accompagnato la nascita di questo nuovo soggetto nazionale per la prima volta voluto e costituito da imprenditori del territorio che non vogliono disperdere la forte coesione che li unisce e che costituisce il patrimonio su cui fondare la crescita futura: “L’obiettivo di Impresa – spiega - è quello di veicolare le energie degli imprenditori a partire da quelli pontini per unire, condividere, costruire e crescere. Impresa unisce aziende manifatturiere, di servizi e le pmi rappresentando la grande vivacità e l’altissima qualità del mondo imprenditoriale targato Made in Italy. Gli imprenditori che si rivolgeranno ad Impresa troveranno nell’immediato altri imprenditori che metteranno a loro disposizione esperienze e servizi utili, come le relazioni industriali e sindacali; la formazione obbligatoria; i fondi interprofessionali; sicurezza sui luoghi di lavoro, ambiente e qualità; stage e tirocini; credito e finanza”.

La nuova ssociazione è stata costituita ufficialmente lo scorso 5 luglio da 37 soci fondatori. E tra associati e aziende che hanno già manifestato interesse ad aderire si contano oltre 100 imprese con un valore considerevole in termini di fatturato e di numero di dipendenti. Eletto il Consiglio direttivo: due vice presidenti individuati nelle figure di Antonio Forcina e Roberto Tartaglione. Presidente Giampaolo Olivetti della Olsa Informatica.

Il presidente Olivetti

Olivetti ha spiegato alla platea le motivazioni che hanno condotto alla nascita di un’associazione nazionale: “Impresa nasce dall’esigenza di non interrompere un percorso; anzi continuare su un tracciato ben definito. È necessario recuperare un sistema di rappresentanza che deve partire dai territori dove il rapporto tra chi chiede e delega la rappresentanza e chi la esercita è diretto. La “disintegrazione” in questi anni dei primi livelli di rappresentanza ha portato ad un’accelerazione dei processi di riorganizzazione del mondo associativo che in alcuni casi si è tradotta nella scomparsa del presidio territoriale”.

Alle parole del presidente hanno fatto seguito quelle di uno dei vicepresidenti, Antonio Forcina, dei saggi Raffaele Loggia e Francesco Costigliola e di uno dei soci fondatori, Federico Fincato della PCC Impianti Srl. In molti hanno voluto rivolgere un’augurio e un saluto ai fondatori di “Impresa”, ad iniziare dal modo politico con il sindaco di Latina Damiano Coletta, la neo assessora alle Attività Produttive Giulia Caprì, e i consiglieri regionali Angelo Tripodi ed Eugenio Patanè, per proseguire poi con i sindacati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Latina nasce "Impresa", nuova associazione di piccole e medie aziende

LatinaToday è in caricamento