rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Il caso / Cisterna di Latina

Affidamento in gestione dello stadio Bartolani, Comune di Cisterna: “Procedura corretta”

Il Tar del Lazio rigetta la domanda di sospensione del Macir Cisterna, l’affidamento resta efficace. Soddisfazione dell’Amministrazione

Il Tar del Lazio ha rigettato la domanda di sospensione e resta quindi efficace l’affidamento in gestione dello stadio Domenico Bartolini da parte del Comune di Cisterna al Latina Calcio 1932. A darne notizia la stessa Amministrazione attraverso una nota a firma del sindaco Valentino Mantini che interviene proprio sull’ordinanza del Tar. 

“Il Tribunale amministrativo regionale per il Lazio ha rigettato la domanda di sospensione dell’efficacia degli atti impugnati, formulata in via incidentale dal Macir Cisterna Asd. Siamo soddisfatti che il Tar abbia rigettato il ricorso del Macir alla procedura di affidamento in gestione del nostro Stadio Bartolani, confermando la trasparenza e la correttezza della procedura. Siamo invece rammaricati - aggiunge il primo cittadino di Cisterna - per il tempo perso, più di un mese e mezzo, che sarebbe stato utile e necessario ad espletare tutti gli atti necessari a rendere subito operativo il bando di gestione e rendere possibile l'inizio delle attività sportive. Vogliamo vedere lo sport attivo nelle nostre strutture, vogliamo vedere il calcio di inizio delle partite che si terranno allo Stadio. Sappiamo che cambiare modus operandi non è mai facile e che chi era abituato a cose diverse non è disposto ad accettare che si faccia tutto in trasparenza, ma ora è il tempo dello sport, basta chiacchiere e interruzioni pretestuose”. 

Nell’ordinanza si legge: “Considerato che, alla stregua della sommaria deliberazione che impronta la fase cautelare del giudizio, la domanda di tutela interinale non appare favorevolmente scrutinabile, non emergendo con immediatezza un fumus boni iuris (parvenza di un buon diritto) nelle censure svolte, tenuto conto delle articolate difese spiegate dall’Amministrazione resistente e dovendosi ritenere allo stato prevalente l’interesse pubblico all’avvio della stagione sportiva nello stadio (Domenico Bartolani) oggetto di causa”. 

“Sono felice per l’esito positivo per il Comune di Cisterna, nel ricorso intentato dal Macir Cisterna - ha detto l’assessora alla scuola e allo sport Emanuela Pagnanelli -. La nostra Amministrazione sta lavorando con tanta passione e non poche difficoltà, e nello sport c’è tanto da fare, tanto da costruire. Ora passiamo allo sport giocato, la stagione sportiva è alle porte, buon campionato a tutti”.

Restano dunque efficaci, ad oggi, gli atti dell’Amministrazione del Comune di Cisterna che, a seguito di procedure di evidenza pubblica, ha dato in gestione il campo sportivo Domenico Bartolani al Latina Calcio 1932 Srl. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affidamento in gestione dello stadio Bartolani, Comune di Cisterna: “Procedura corretta”

LatinaToday è in caricamento