menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio regionale del Lazio: la seduta si apre in ricordo di Stefano Zappalà

La seduta di questa mattina ha preso il via con il minuto di raccoglimento per la scomparsa dell'ex consigliere, assessore regionale ed europarlamentare scomparso nei giorni scorsi a Latina

Si è aperta nel ricordo di Stefano Zappalà la seduta di oggi, mercoledì 18 aprile, del Consiglio regionale del Lazio.

La seconda parte del Consiglio dedicato alle repliche dei consiglieri alle linee programmatiche del presidente della Regione Nicola Zingaretti illustrate in Aula lo scorso 11 aprile, è iniziata con un minuto di raccoglimento per la scomparsa dell'ex consigliere, assessore regionale ed europarlamentare, che nella notte tra sabato e domenica si è spento all’ospedale Santa Maria Goretti. 

Poi la seduta è proseguita con il presidente del Consiglio, Daniele Leodori, che ha dato comunicazione all'Aula dell'impossibilità di accettare la mozione di sfiducia al presidente Zingaretti, presentata dal gruppo Fratelli d'Italia, per l'assenza del numero minime di firme richiesto, cioè 10 (pari a un quinto del Consiglio, come previsto) contro le 3 apposte dai componenti del gruppo Fdi. 

A seguire, dopo quelli della scorsa settimana dei tre candidati presidenti non eletti, Stefano Parisi (Lazio 2018), Sergio Pirozzi (Sergio Pirozzi presidente) e Roberta Lombardi (Movimento 5 stelle), gli interventi degli altri consiglieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento